Condividete la “Sana Follia” di Io amo l'Italia: Magdi Cristiano Allam candidato alla Presidenza della Nuova Italia Libera Sovrana Federalista Sabato 1° dicembre ore 15, Milano, Auditorium Don Bosco, Via Melchiorre Gioia 48

Editoriale

Carissimi amici,

nella mia vita ho perseguito con successo diverse “sane follie”: ero egiziano e sono diventato italiano, ero musulmano e sono diventato cristiano, ero giornalista e sono diventato politico. Oggi sono animato da una nuova “Sana Follia”: promuovere da protagonista la nascita di una Nuova Italia Libera Sovrana Federalista. Sono più che mai convinto che in questo degrado morale e materiale in cui siamo sprofondati, dove viene meno qualsiasi certezza, si possa realisticamente realizzare il miracolo della riscatto della nostra sovranità popolare, politica, monetaria, legislativa, giudiziaria e nazionale.

Ed è con gioia che annuncio che Io amo l’Italia parteciperà alle prossime Elezioni nazionali come soggetto politico indipendente candidando Magdi Cristiano Allam alla Presidenza della Nuova Italia.

Io amo l'Italia promuove un autentico cambiamento dell'Italia fondato sul riscatto della sovranità monetaria che, grazie all'emissione diretta della moneta a credito da parte dello Stato, ci affrancherà dal signoraggio bancario che in automatico aumenta il nostro debito pubblico, nonché sul recupero della sovranità legislativa che stiamo perdendo dipendendo all'80% da regolamenti e direttive emanati dai burocrati della  Commissione Europea che non sono eletti e che non rispondono del loro operato a nessuno.

Io amo l'Italia promuove la riforma dello Stato incentrata sul Federalismo dei Comuni che s'interfaccia direttamente con la Repubblica Presidenziale, eliminando gli organismi superflui e onerosi (Senato, Regioni, Province, Municipalizzate, Parificate).  Ciò consente il drastico abbattimento delle tasse, partendo dal principio che le tasse si pagano una sola volta alla fonte e che non si possono tassare bene acquistati con denaro già tassato, quindi un'unica tassa da corrispondere direttamente ai Comuni.

Io amo l'Italia promuove un nuovo modello di Sviluppo, affidato all'imprenditoria privata, valorizzando l'ineguagliabile patrimonio ambientale, culturale e umano che rappresenta l'unica risorsa non clonabile e non delocalizzabile di cui dispone l'Italia, ovvero Turismo, Terra e Tecnologia, con la finalità della piena occupazione.

Io amo l'Italia promuove la natalità degli italiani per porre un argine al suicidio-omicidio demografico che ha fatto precipitare l'Italia agli ultimi posti al mondo per tasso di natalità, riconoscendo il valore economico del lavoro domestico e corrispondendo uno stipendio o un adeguato sussidio di maternità alle madri casalinghe che scelgono di dedicarsi a tempo pieno alla famiglia, ai figli e alla casa.

Io amo l'Italia si propone come il riferimento di certezza degli italiani perbene e di buona volontà e vera alternativa alla partitocrazia che si è auto-screditata e ha svenduto l'Italia ai poteri finanziari globalizzati, alla tecnocrazia che sta distruggendo l'economia reale e uccidendo le imprese, all'opposizione demagogica che lucra speculando sulla denuncia, all'orientamento a boicottare le urne da parte della maggioranza degli elettori.

Io amo l'Italia si presenterà al voto come un Movimento che associa in modo federativo tutti i soggetti politici che condividono il Programma e si riconoscono nella leadership di Magdi Cristiano Allam, salvaguardando l'autonomia di ciascuno e convergendo sull'obiettivo di realizzare un'Italia con un'anima che metta al centro la persona, la famiglia naturale, la comunità locale, i valori, le regole e il bene comune.

 

Sabato 1 dicembre, alle ore 15, presenterò a Milano, all'Auditorium Don Bosco in via Melchiorre Gioia 48, insieme a tutti gli italiani che amano l'Italia, questa “sana follia” di candidarci autonomamente alla guida del nostro amato Paese, fiduciosi che proprio questa crisi strutturale della finanza e questa crisi profonda dei valori possano realisticamente favorire il miracolo della nascita di una Nuova Italia capace di confrontarsi con la globalizzazione privilegiando l'aspetto qualitativo su quello quantitativo e la dimensione dell'essere su quella dell'avere, facendo prevalere il primato della persona sulla moneta e del bene comune sulla materialità.

Vi invito a partecipare alla nostra pubblica manifestazione che concepiamo come la Festa di un bel sogno di chi ha il coraggio di spiccare il volo mettendo le ALI, che non a caso è l'acronimo di Io amo l'Italia. Per me sarà una gioia potervi accogliere personalmente.

Vi abbraccio fraternamente e vi auguro di cuore un mondo di bene.

Magdi Cristiano Allam

 

 

Vi prego di confermare la vostra partecipazione inviando un messaggio tramite mail:  segreteria@ioamolitalia.it o al cellulare: 335.234430

Per qualunque necessità chiamate: 02-87078430 (Rino) o 335.234430 (Marialuisa)

 

di Magdi Cristiano Allam 28/11/2012 19:25:42